L’anguria reggiana IGP sbarca ad Expo

Stampa articolo Stampa articolo

Cogliere l’occasione dell’Expo per rilanciare la frutta, uno dei prodotti principe dell’Emilia Romagna, e unitamente alla frutta anche l’anguria reggiana fresca dell’ottenimento del marchio di Indicazione geografica protetta. È questo quanto si propone Coldiretti Reggio Emilia che, mentre sta per partire la campagna estiva della frutta, insieme alle altre provincie emiliano romagnole, porterà ad Expo dall’8 al 14 giugno prodotti e produttori di eccellenza per farli conoscere e apprezzare ai visitatori della rassegna mondiale di Milano, con un accento particolare proprio sulla frutta ‘a marchio’, che prevede un disciplinare di produzione e garanzie di qualità bene precise.

Da lunedì 8 a domenica 14 giugno anche Coldiretti Reggio Emilia sarà impegnata all’Expo nell’azione di promozione della frutta italiana all’interno del Padiglione Coldiretti (all’inizio del cardo anguria-exposud), dove oltre all’esposizione della frutta tipica della nostra regione, ogni giorno sarà organizzato il “Frutta party”, occasione per tutti i visitatori di degustare la frutta di stagione preparata in molteplici modi, dagli spiedini ai frullati, dall’insalata di frutta fresca agli originali abbinamenti con gli altri prodotti regionali di eccellenza come l’aceto balsamico, il latte, il formaggio.

All’interno dello spazio Coldiretti ad Expo spiccherà dunque per tutta la prossima settimana anche il marchio tricolore della bandiera italiana che contraddistingue l’Anguria reggiana igp.

«Abbiamo la fortuna di proporre ai visitatori di Expo il primo raccolto precoce dell’anguria reggiana igp – commenta il direttore di Coldiretti Reggio Emilia Assuero Zampini – che i nostri produttori sono riusciti ad avere pronto in tempo con l’inizio di giugno nonostante il crollo delle serre con la neve che rischiava di ritardare la produzione. L’ottenimento dell’Indicazione geografica protetta proprio in questi giorni – continua Zampini – dopo tanti anni di attesa, giunge propria per questa grande promozione che stà partendo ad Expo negli spazi Coldiretti già dalla settimana prossima».

«L’ottenimento di un marchio per un prodotto del territorio è sempre motivo di grande soddisfazione per tutti – continua il direttore Zampini. I marchi sono supportati da disciplinari che attestano garanzie di produzione, qualità e tracciabilità, garanzie da cui il consumatore ormai non prescinde».

 

Pubblicato in Archivio Taggato con: , ,