“La Collina” festeggia 40 anni

Stampa articolo Stampa articolo

Festeggia 40 anni di attività la cooperativa “La Collina”, nata nel 1975 dall’iniziativa di don Lorenzo Braglia (scomparso un anno fa) e dal suo impegno a favore di persone in difficoltà (tossicodipendenti, in particolare), che grazie al lavoro hanno trovato e continuano a trovare vie di riscatto e di piena integrazione sociale.

“La Collina”, infatti, è contemporaneamente impresa agricola che coltiva e alleva con metodo biologico e biodinamico, fattoria didattica che offre articolati programmi per le scuole e comunità terapeutica che ospita la seconda fase del programma di recupero che viene avviato nella cooperativa “La Quercia”, nata anch’essa (35 anni fa) per sostenere persone segnate da disagio sociale e dipendenze.

la-collina-dal-cielo

Una foto aerea de La Collina

 

Domenica 7 giugno, dunque, grande festa a Codemondo (dove “La Collina” ha sede), con un intenso programma che prevede laboratori, momenti ludici, spettacoli, ma anche approfondimenti sull’alimentazione e sull’agricoltura biodinamica.

L’evento, che conclude la serie di appuntamenti che per due mesi si sono alternati (e tra questi una celebrazione in memoria di don Braglia nel primo anniversario della morte) per iniziativa della rete d’imprese “Intrecci”, creata dalle cooperative “La Collina”, “La Quercia” e “La Vigna”, si avvierà alle 10,30 in via Teggi 38/42 proprio con uno sguardo sull’alimentazione e l’educazione alimentare proposto da Carlo Triarico (presidente Associazione agricoltura biodinamica) e Giovanni Dinelli (Dipartimento Scienze agrarie di Bologna).

A seguire, alle 13,00, il pranzo a base di prodotti biologici e biodinamici (non necessaria, ma preferibile la prenotazione al 0522-306470, al 347-2298732 o alla e-mail: info@cooplacollina.it) e, alle 15,00, l’apertura di un laboratorio per bimbi (autocostruzione di “spaventapasseri da paura”) e visita guidata alle coltivazioni.

Alle 16,00 è poi in programma lo spettacolo di teatro comico (“Sweet dreams”) di Luigi Ciotta, mentre alle 17,00 Elena Burani (acrobata circense molto nota anche all’estero) si esibirà in una danza aerea con i “Collina’s Brothers”. Alle 18,00 saliranno poi sul palcoscenico i “Bandaradan” per un concerto balkanpop che precederà la cena, sempre rigorosamente bio, e altra musica dal vivo.

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , ,