I cambiamenti climatici a Reggio

Stampa articolo Stampa articolo

Venerdì 8 maggio 2015, dalle 10 alle 13, nella Sala conferenze di via Emilia San Pietro 12, si terrà il seminario “Reggio di fronte alla sfida dell’adattamento ai cambiamenti climatici”.

Introdurrà i lavori Mirko Tutino, assessore a Infrastrutture del territorio e Beni comuni del Comune di Reggio Emilia. All’incontro parteciperanno Piero Pelizzaro di Climalia srl, Carlo Cacciamani e Lucio Botarelli del servizio Idro-Meteo-Clima di Arpa Emilia Romagna, e Giovanni Fini del settore Ambiente e Energia del Comune di Bologna.

I cambiamenti climatici in atto hanno già iniziato a produrre, anche nel nostro paese, impatti economici, sociali e ambientali rilevanti, aumentando il rischio per la sicurezza e la vivibilità del fragile territorio italiano. Recentemente, la Commissione Europea ha lanciato l’iniziativa “Mayors Adapt” per favorire l’adattamento delle città ai cambiamenti climatici e la realizzazione di misure preventive in caso di eventi meteorologici estremi, ondate di calore, esondazioni, allagamenti, siccità e problemi di salute pubblica, che si verificano nonostante gli sforzi per la riduzione delle emissioni climalteranti.

cambiamenti-climatici

Anche il territorio reggiano è costretto ad affrontare il tema dei cambiamenti climatici, valutando preventivamente i rischi e le vulnerabilità locali nonché i fenomeni già in essere e previsti per i prossimi decenni, in modo da stabilire per tempo le azioni strutturali e di comunicazione da mettere in atto.

Già negli ultimi anni per esempio il nostro territorio è stato oggetto di eventi metereologici estremi sempre più frequenti, quali piogge particolarmente intense e ondate di calore estivo. In questo quadro, l’Amministrazione comunale di Reggio Emilia ha avviato un percorso volto ad affrontare il tema dell’adattamento ai cambiamenti climatici a livello locale, confrontandosi con i vari attori del territorio, tra i quali Aipo, Bonifica, Arpa, Iren, Servizio tecnico di Bacino, Protezione civile, per giungere a definire una strategia e azioni condivise. Tale decisione rientra inoltre nell’impegno preso dall’ente da alcuni anni con la sottoscrizione del “Patto dei Sindaci” e la redazione di un piano per ridurre le emissioni climalteranti.

La partecipazione è gratuita: è gradita l’iscrizione a infoambiente@municipio.re.it 

clima1

Pubblicato in Archivio Taggato con: , ,