Il Lions Day consegna 35 mila euro ad Apro onlus

Stampa articolo Stampa articolo

Una giornata straordinaria per la grande partecipazione all’insegna dell’amicizia e della solidarietà. Il Lions Day è diventato ormai un appuntamento di primavera immancabile alla Reggia di Rivalta. Gli eventi scanditi dall’organizzazione perfetta dei Lions Club della provincia di Reggio – in collaborazione con la Podistica Biasola, Podistica Bismantova, New Bike, Gruppo Arcieri Val d’Enza e Regium Lepidi Sagittis e l’Associazione “Insieme per Rivalta” – si sono susseguiti per tutta la giornata, coinvolgendo intere famiglie e scolaresche. E a tutti, in puro spirito lionistico, è stato consegnato un piccolo premio per la partecipazione.

Raggiunto anche l’obiettivo di incontrare i cittadini per far conoscere e condividere le tantissime attività, locali, nazionali e internazionali, che gli undici Lions Club della nostra provincia realizzano coinvolgendo oltre 400 soci, i quali hanno partecipato con entusiasmo all’organizzazione di questa giornata dedicata in tutto il mondo alla divulgazione degli scopi e delle azioni promosse dall’associazione.

lions-day2

Malucelli consegna l’assegno alla dottoressa Ruggiero

lions-day1

Maria Paola Ruggieri ringrazia per la donazione Lions

Moltissime infatti le persone che si sono avvicinate con interesse ai gazebo allestiti nel parco della Reggia dove, grazie all’ausilio di mezzi audiovisivi, i Soci Lions hanno informato in merito ad alcuni dei service più importanti svolti negli ultimi anni: dalla salute, con il progetto Martina, il programma Sight First contro la cecità, la raccolta di occhiali usati e l’iniziativa per la vaccinazione contro il morbillo, allo sport, con l’istituzione di gare podistiche per i giovani al centro anche di progetti di scambio che ogni anno danno la possibilità a molti ragazzi reggiani di fare una esperienza di vita all’estero. Molte le attività di service, realizzate in collaborazione e a supporto delle istituzioni e associazioni locali, relative anche a temi sociali quali l’abuso di minori e le difficoltà nel contesto famigliare, alle quali i Lions di Reggio Emilia ogni anno riservano borse di studio, sponsorizzazioni e donazioni. Così come numerose sono le iniziative sui temi culturali, per la promozione e la valorizzazione della storia locale e l’approfondimento di temi di attualità.

Ma il momento più emozionante è arrivato a conclusione di giornata con la consegna ad APRO Onlus, la storica associazione di volontariato reggiano, di un mega assegno del valore di 35 mila euro, ricavati dal concerto-evento di beneficenza del 15 aprile scorso che ha visto alternarsi sul palcoscenico del Teatro Valli di Reggio Emilia artisti di fama internazionale, come Amii Stewart, Andrea Griminelli, Fabrizio Bosso e Stefano Nanni e il suo Octa Jazz Quartet.

Enrico Malucelli, governatore del Distretto 108 Tb, in rappresentanza di tutti i Lions Club della V Circoscrizione, ha consegnato la donazione nelle mani della dottoressa Maria Paola Ruggieri di Apro Onlus.

lions-day3

Le risorse andranno ad alimentare la campagna di raccolta fondi “Io mi impegno!” a sostegno del nuovo reparto di Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva dell’Arcispedale Santa Maria Nuova all’interno del quale sarà realizzata una nuova sala operatoria ‘ibrida’ in cui, tramite apparecchiature ad alta tecnologia finalizzata a percorsi di cura mirati, efficaci, veloci e a misura di paziente, sarà possibile integrare e coadiuvare le varie metodiche di endoscopia, chirurgia ed imaging radiologico.

Grande la soddisfazione da parte di tutti i presidenti dei Lions Club reggiani e del Comitato organizzatore del Lions Day impegnati da mesi nella preparazione dell’iniziativa e, nel ringraziare tutti i volontari che hanno collaborato alla realizzazione degli eventi della giornata, hanno rinnovato l’invito a tutti i cittadini ad unirsi ai Lions per realizzare e condividere progetti e iniziative a favore della Comunità reggiana.

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: , ,