L’incontro tra musica e scultura

Stampa articolo Stampa articolo

Domenica 19 aprile alle 20.45, presso la Basilica di Boretto, il maestro Giacomo Monica, insieme al Coro Montecastello, interpreterà le “voci” delle sculture di Pinuccio Sciola in un concerto a cui il pubblico potrà accedere con una offerta libera (a sostegno della prosecuzione dei restauri). I suoni antichi della pietra, depositaria di una memoria geologica, si mescoleranno alla voce umana e risuoneranno fra le pareti della grande chiesa borettese che, con le sue imponenti strutture architettoniche, i suoi decori plastici e le membrature lignee della cupola offre una capacità di diffusione del suono particolarmente favorevole.
Un evento complesso e prestigioso che viene reso possibile dalla collaborazione fra diversi operatori: innanzitutto il Comitato per i Restauri e la Galleria Napoleone Cacciani, ai quali si uniscono il maestro d’arte Marco Pinna, titolare del laboratorio Pinna Restauri di Parma, il Rotary Club “Tre Ducati” di Brescello e il Comune di Boretto.

Giacomo Monica è docente di violino al conservatorio “A. Boito” di Parma. Dirige il Coro Montecastello che, nato a Neviano degli Arduini, propone al pubblico canti ispirati alla cultura popolare dell’Appennino Parmense, insieme a brani scaturiti dalla ricerca originale del proprio maestro.

Pieghevole-EsternoM

L’invito al concerto

 

Pieghevole-Interno

Presentazione del concerto

 

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , ,