La Camera di Commercio aiuta le aziende agricole

Stampa articolo Stampa articolo

La Camera di Commercio di Reggio Emilia ha destinato una somma straordinaria pari a 50.000 euro per l’abbattimento in conto interessi fino al 2,5 % per prestiti volti al ripristino delle strutture agricole pesantemente danneggiate dalla nevicata del 5 febbraio scorso. Lo rende noto Coldiretti che aveva prontamente segnalato la gravità della situazione per la produzione dell’anguria reggiana Igp e per la maggioranza delle aziende orticole in un momento in cui si stavano effettuando i trapianti per la nuova raccolta.
Gli oltre quaranta centimetri di neve caduti nella zona in poche ore hanno provocato il crollo di numerose serre, di porcilaie e di hangar destinati a fienili. Inoltre numerose stalle sono rimaste isolate e in difficoltà a causa della mancanza di elettricità.
«È un importante segnale di attenzione – commenta Alessandro Scala, direttore della Coldiretti Reggio Emilia – quello che la Camera di Commercio ha voluto rivolgere alle aziende agricole locali che nella giornata del 5 febbraio hanno subito veramente notevoli danni. Dalle ricognizione effettuate nelle settimane successive all’evento l’ammontare dei danni è stato calcolato superiore ai 14 milioni di euro».
Coldiretti informa che le domande di prestito a tasso agevolato saranno gestite da Agrifidi e che le imprese agricole potranno rivolgersi alle organizzazioni agricoli, che supporteranno i propri associati nella predisposizione delle domande.

coldiretti

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: , , ,