I vincitori del concorso “Un poster per la pace”

Stampa articolo Stampa articolo

La premiazione dei ragazzi vincitori del concorso annuale internazionale “Un poster per la pace” promosso dal Lions Club Correggio “Antonio Allegri” nelle scuole di Correggio ha aperto la serata organizzata insieme al Lions Club Carpi Host in occasione della conferenza del dottor Marc’Antonio Vezzani, del Reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Ramazzini di Carpi.

Giorgio-Davoli-Melissa-Sgarbi-Marc'Antonio-Vezzani-Laura-Bertarelli-Maria-Claudia-Ferrari

Giorgio Davoli, Melissa Sgarbi, Marc’Antonio Vezzani, Laura Bertarelli e Claudia Ferrari

Ogni anno, oltre 350.000 studenti di età compresa tra gli 11 ed i 13 anni di oltre 57 paesi nel mondo, esprimono il proprio concetto di pace in modo creativo ed artistico, partecipando alle selezioni del concorso a livello locale, nazionale ed internazionale. Nella fase finale, vengono prescelti 24 poster: il primo classificato riceve il primo premio e a 23 ragazzi viene assegnato un premio di merito.
Il tema scelto per l’anno 2014-2015 è stato “Pace, Amore e Comprensione” sul cui significato i ragazzi degli Istituti scolastici di Correggio hanno espresso tutta la loro creatività, applicando tecniche diverse, per arrivare a risultati davvero meritevoli di grande apprezzamento.
A Correggio hanno partecipato all’iniziativa quattro istituti per un totale di oltre 300 ragazzi; per ognuno di essi, il Lions Club Correggio ha premiato il primo classificato. Vincitore per gli Istituti scolastici “San Tomaso”, è risultato Alessandro Bizzarri, accompagnato dalla professoressa Silvia Bellelli, mentre Annachiara Zampiero della classe 2°D si è aggiudicata il primo premio per l’Istituto comprensivo Correggio I Scuola “Guglielmo Marconi”, che era rappresentata dai professori Cinzia Tramontani e Maurizio Corrado. Eleonora Vezzani di 3° A è la vincitrice dell’Istituto comprensivo Correggio 2 Scuola “Don Giuseppe Andreoli”, per il quale era presente la professoressa Caterina Sgrò, mentre per il Convitto nazionale “Rinaldo Corso” si è classificato al primo posto Emanuele Della Santina della classe 3°A, accompagnato dal professor Maurizio Corrado e dalla vicepreside professoressa Cinzia Lusetti.

I ragazzi insieme alle famiglie, ai compagni di classe, agli insegnanti e ai dirigenti scolastici hanno poi assistito all’emozionante conferenza, introdotta da Giorgio Davoli e da Maria Claudia Ferrari, rispettivamente presidenti del Lions Club Correggio e del Lions Club Carpi Host, tenuta dal dottor Marc’Antonio Vezzani, coadiuvato nella sua esposizione dalle preziose ostetriche Laura Bertarini e Melissa Sgarbi. In sala, tra il folto pubblico, in rappresentanza del Comune di Correggio anche il vice sindaco Gianmarco Marzocchini.
Il dottor Vezzani ha affrontato con approccio scientifico, arricchito da testimonianze multimediali, le diverse tappe del meraviglioso viaggio verso la vita: dal concepimento alla gestazione, al parto.
Un percorso narrato con grande delicatezza, affrontato anche da un punto di vista fisico, morale, sociale, che ha messo in evidenza la profonda relazione esistente tra il bambino, la mamma e il mondo esterno.

“Il feto è un essere profondamente relazionale – ha spiegato il dottor Vezzani – dotato di tutti gli organi già all’ottava o nona settimana, compreso il sistema nervoso e il senso del tatto. Al terzo mese entra in funzione il senso del gusto e al quinto o sesto percepisce qualche bagliore visivo. A trenta settimane si è scoperto, attraverso rilevatori di onde celebrali, che il feto ha memoria ed è in grado di ricordare anche dopo la nascita eventi vissuti in utero”. Così come si è scoperto che la musica di Mozart ha un effetto estremamente rilassante sul piccolo ancora custodito nella pancia della madre. “Per questo è importante che la mamma parli al suo bambino, soprattutto come momento di unione con lui” ha precisato il dottor Vezzani. “Un viaggio di paura e di speranze, avvolto nel mistero – ha concluso Vezzani – che inizia con atto di amore, si protrae 37-40 settimane e dura una vita intera. Questa è la magia della vita umana”.

Emanuele-della-Santina-con-il-presidente-del-Lions-Club-Correggio-Giorgio-Davoli

Emanuele Della Santina

Eleonora-Vezzani

Eleonora Vezzani

Annachiara-Zampiero

Annachiara Zampiero

Alessandro-Bizzarri

Alessandro Bizzarri

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: ,