Commosso ricordo del vescovo Lanfranchi

Stampa articolo Stampa articolo

È con una commozione carica di affetto e gratitudine che il Comitato Amici di Rolando Rivi ricorda Monsignor Antonio Lanfranchi che il Signore ha chiamato al cielo, dopo una lunga malattia, martedì 17 febbraio 2015. Come Arcivescovo di Modena e Abate di Nonantola, Monsignor Lanfranchi è stato protagonista di primo piano nella Beatificazione del seminarista martire Rolando Rivi.

È stato lui, il 13 aprile 2013, dopo il riconoscimento del martirio da parte di Papa Francesco, ad annunciare pubblicamente nel Duomo di Modena la data della futura Beatificazione. Con passione e generosità ha poi guidato la preparazione e realizzazione di questa grande celebrazione, svoltasi il 5 ottobre 2013 nel Palazzo dello Sport di Modena gremito, all’interno e all’esterno, da oltre seimila fedeli.

La Beatificazione del Martire Rolando Rivi è stato certamente uno degli eventi più importanti e significativi del suo episcopato modenese, con un rilievo non solo nazionale, ma anche internazionale, tanto che oggi sono circa trenta i Paesi del mondo da cui giungono richieste di informazioni e reliquie del Beato Rolando Rivi Martire.

Monsignor Lanfranchi è stato un uomo di fede limpida e di speranza certa che generava in lui una letizia operosa e contagiosa, un instancabile zelo di pastore, anche durante il doloroso periodo della malattia.

Sempre ci ha insegnato a guardare a Rolando come a un’icona dell’essere cristiani, in un amore totalizzante a Gesù, da cui non è escluso alcun aspetto della vita. “Per il martire – sono parole di Monsignor Lanfranchi riferite al Beato Rolando Rivi – l’assoluto dell’uomo è Cristo. Da lui prende contorno la vita, prendono contorno i criteri e i giudizi di comportamento. Il martire è discepolo di Gesù. Per il discepolo il rapporto con il Maestro è omnicomprensivo, capace di assumere e interpretare tutti gli aspetti dell’esistenza. Nessuno e nulla rimane fuori, perché Cristo è capace di comprendere e interpretare tutto”.

Ora siamo certi che il Beato Rolando Rivi Martire, insieme agli altri Santi e Servi di Dio della Chiesa modenese, lo ha accolto nella gloria del Cristo Risorto, dove è la gioia che non finisce.

Comitato Amici di Rolando Rivi

Lanfranchi-vescovo

Monsignor Lanfranchi, vescovo di Modena

Pubblicato in Articoli, Associazioni Taggato con: , , , ,