La storia di Idy, prima accolto poi accogliente

Stampa articolo Stampa articolo

Dal Ts del 5 febbraio

Idy è un ragazzo senegalese arrivato in Italia quattro anni fa, quando era ancora minorenne. La sua è una storia  di accoglienza, ma anche di disponibilità al servizio.

Nell’inverno scorso, Idy, ormai maggiorenne, è stato ospite del progetto di “Accoglienza invernale” della parrocchia di Montecchio. Qui ha stabilito relazioni positive con i coinquilini e i volontari della comunità.

Con alcuni montecchiesi è nata una bella amicizia che continua tutt’ora. Dal rapporto con Giliola e Savio Giavarini, imprenditori e volontari del progetto di accoglienza invernale a Montecchio, per Idy si è aperta la prospettiva del lavoro nella forma del tirocinio formativo.

Nella scorsa primavera è venuta per Idy la possibilità di essere inserito nella comunità di giovani che hanno in cura il dormitorio della Caritas diocesana a Reggio.

Dopo essere stato accolto, ora è Idy ad accogliere e insieme ai compagni si rende disponibile per le necessità delle persone che arrivano al dormitorio.

idyevidenza

 

Pubblicato in Articoli, La Libertà Vetrina Taggato con: , , , ,