Il gregoriano: preghiera della Chiesa oggi

Stampa articolo Stampa articolo

Si aprono le iscrizioni per il secondo anno del corso di Canto Gregoriano presso l’Istituto Diocesano di Musica e Liturgia; così come il corso di Proclamazione “Dare voce alla Parola” è proposto con nuovi e diversi contenuti, anche in greg_locandina_webquesto caso non si tratta più di un corso monografico, ma dell’idea di iniziare un percorso per una vera e propria scuola pluriennale che veda la presenza a Reggio di alcuni tra i più importanti esperti italiani ed internazionali in questo ambito, affiancati ai docenti dell’IDML.

Ecco allora un primo livello “propedeutico” che, partendo dalla vocalità di base, si apre a contenuti storiografici e musicologici affrontando il repertorio comune ancora oggi in uso ed un secondo livello a cui potrà accedere chi avrà già frequentato corsi di Gregoriano, i diplomati del Conservatorio e dell’IDML in cui si affronteranno, tra gli altri, la semiologia gregoriana, lo stile sillabico, semi-ornato e la salmodia. Comuni saranno invece gli appuntamenti di approfondimento liturgico – musicologico e storico.
In entrambi i casi, l’approccio privilegerà l’aspetto laboratoriale del “fare” e del mettersi in gioco.
Sono invitati i cantori, gli animatori in genere, gli appassionati, i musicisti, i compositori e tutti coloro che intendono approfondire le proprie conoscenze di musica per la liturgia. In IDML vogliamo infatti proporre lo studio del Canto Gregoriano non come una semplice operazione nostalgica di recupero dello straordinario antico repertorio oggi un po’ dimenticato, ma come paradigma per capire ed affrontare meglio anche l’attuale produzione dei canti per la liturgia: in particolare per ciò che riguarda la profonda relazione tra testo, musica, rito e assemblea celebrante.

 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana Taggato con: , ,