“After the End”, un’ accattivante black comedy

Stampa articolo Stampa articolo

Dopo i sold out dei primi due spettacoli dell’anno, Mirror e Homicide House, al Teatro Piccolo Orologio arriva la prima ospitalità del 2015, sabato 31 gennaio alle ore 21 andrà in scena “After the end”di Dennis Kelly.

Portato in scerna da Valeria Perdonò e Alessandro Lussiana guidati dalla regia di Luca Ligato, lo spettacolo scritto dal giovane drammaturgo inglese Dennis Kelly è un avvincente dramma psicologico, una pungente black commedy dal ritmo serrato, duro e spiazzante che indaga sugli aspetti più reconditi dell’uomo, sulle sue paure e sulla sua fragilità, attraverso una scrittura appassionante, raffinata e ricca di umorismo nero con un finale a sorpresa. Il testo, forte di un impianto quasi cinematografico, fa leva su un linguaggio modernissimo, ironico, pungente e anche molto violento che tiene incollato lo spettatore.

After-The-End01

After the end

 

 

Un testo scritto nel 2005 subito dopo gli attacchi terroristici di Londra, attualissimo ancor più oggi alla luce degli ultimi fatti di cronaca. Un viaggio psicologico e profondo tra amicizia, amore, etica, spirito di sopravvivenza e scoperta di cosa siamo veramente o cosa potremmo essere al di là degli schemi sociali. Drammaturgia contemporanea e allestimento asciuttissimo, inaspettate risate in una suspence continua. L’attualità e l’ottima fattura dello spettacolo gli sono valse la presenza in cartellone in importanti teatri, tra cui l’Elfo Puccini a Milano e il Teatro dell’Orologio di Roma.

La trama

In un rifugio antiatomico, Mark e Louise, due ragazzi di venticinque anni, parlano di un’esplosione nucleare avvenuta in seguito ad un probabile attacco terroristico che ha raso al suolo interi quartieri e ucciso una gran quantità di persone, tra cui anche molti dei loro amici e le loro famiglie. Mark è riuscito a mettere in salvo Louise portandola in braccio, priva di sensi, nel suo rifugio. In questo ambiente di convivenza forzata, gli aspetti più reconditi dell’animo umano crescono e tutto si trasforma in una lotta per il potere in cui il ruolo di vittima e carnefice si confonde e il confine tra il bene e il male diventa sempre più labile. A nutrire quest’escalation di violenza, di turbamenti e di passioni, c’è l’amore e la paura di quella che è la realtà. Louise, infatti, inizia, poco a poco, a dubitare di Mark, dell’attacco e dell’esplosione. La verità e lì vicino a lei, dietro la botola che tiene chiuso il rifugio, potrebbe scappare e lasciare Mark, ma decide di non farlo e di proseguire questo perverso gioco al massacro fino alla fine.

After-the-end

After the end

Biografia
Dennis Kelly, autore contemporaneo di teatro e televisione, ha esordito nel 2003 sulla scena teatrale londinese con l’acclamato “Debris”. Ha al suo attivo una quindicina di testi, tra cui “Osama The Hero” (2004), rappresentato con successo all’Hampstead Theatre, e “After the End” presentato al Traverse Theatre di Londra nel 2005 e, successivamente, al Festival di Edimburgo riscuotendo grande consenso. La sua fama e notorietà fra il grande pubblico si deve anche ad importanti progetti come la serie tv Utopia e il musical Matilda per cui ha ricevuto numerosi premi.

Per informazioni e prenotazioni: biglietteria@teatropiccolorologio.com    www.mamimo.it

0522-383178 dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18

 

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , ,