Il valore della donazione

Stampa articolo Stampa articolo

La vocazione al “Servizio” non conosce differenze di età, di genere, di appartenenza politica o religiosa. In qualsiasi momento della vita ognuno di noi può fare qualcosa per gli altri, mettendo a disposizione il proprio tempo, donando le proprie competenze professionali, offrendo una piccola somma di denaro. Fino al gesto più generoso che si possa compiere una volta giunti al termine della vita: la donazione degli organi.

Il valore della donazione: dal dono del tempo alla donazione estrema” è il titolo del convegno che si terrà sabato 31 gennaio, alle ore 9.30, presso l’Aula Magna “P. Manodori” dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia (in viale Allegri 9), promosso da Lions Club Albinea “Ludovico Ariosto” e Fondazione Guido Franzini Onlus, in collaborazione con Rotary Club Reggio Emilia e UniMoRe, e patrocinato dal Comune di Reggio Emilia.

I saluti dell’onorevole Antonella Incerti deputata della Repubblica, del vice sindaco di Reggio Emilia Matteo Sassi, del pro rettore nonché presidente del Rotary Club Reggio Emilia Riccardo Ferretti e della presidente del Lions Club Albinea “Ludovico Ariosto” Anna Paglia Leandri apriranno i lavori dellamattinata – coordinata dal giornalista Luigi Vinceti – dedicati in particolare ai giovani con l’intervento di monsignor Massimo Camisasca, vescovo di Reggio Emilia e Guastalla, che interverrà su “Tempo, Libertà e Dono di sé”, seguito da Doriano Guerrieri, past president del Corpo nazionale giovani esploratori ed esploratrici italiani (CNGEI), che parlerà di “Scoutismo e educazione dei giovani al servizio” proprio nell’anno in cui si festeggia il centenario della fondazione a Reggio Emilia.

donazionevolant

L’invito al convegno

Al termine degli interventi, i relatori saranno disponibili per un breve dibattito.

La seconda parte della mattina riprenderà, dalle 10.45,  con gli interventi di Anna Magi Ardizzoni, past governor del Distretto Lions 108 tb, con una relazione ispirata al motto lionistico “We serve”, seguita da Orazio Cassiani che parlerà de “La Croce Rossa. Il dono del tempo”. Quindi Giacomo Branchetti di Croce Verde Pubblica Assistenza di Reggio Emilia e Albinea interverrà su “Donare Form-Azione”, mentre Fabrizio Franzini presenterà l’attività della Fondazione Guido Franzini Onlus da lui presieduta.

I lavori si concluderanno con l’intervista, condotta dal giornalista Settimo Baisi, ad Armando Federico Ceccati, Laura Antinogene ed Enrico Lusuardi, autori del toccante libro autobiografico “Il Trattore e la Carriola. Un cuore per due” che affronta gli aspetti più intimi della straordinaria esperienza di una persona trapiantata di cuore.

“In un periodo in cui le difficoltà sembrano colpire fasce sempre più ampie di popolazione – ha commentato Anna Paglia Leandri, presidente del Lions Club Albinea “Ludovico Ariosto”, nel presentare l’iniziativa – sviluppare la capacità di mettersi al servizio di chi ha bisogno può innescare un meccanismo virtuoso in grado di generare reti di solidarietà benefiche e oggi più che mai necessarie per tutta la nostra Comunità.

 

Pubblicato in Archivio Taggato con: , ,