Buon compleanno U.S.Saturno!

Stampa articolo Stampa articolo

Il prossimo 14 dicembre la società sportiva U.S. Saturno di Guastalla, festeggia i 70 anni di età con una grande festa. La polisportiva nasce nell’estate del 1944 dall’aggregazione di un gruppo di ragazzini residenti nella storica ‘Piasola’ di Guastalla (attuale Piazza 1° Maggio), uniti dalla passione per il calcio. In breve, da gruppo spontaneo e sotto l’ala protettrice dell’oratorio S.Carlo e della figura di don Luigi Bagnoli, viene fondata la società che, sulle ali dell’entusiasmo del dopo-guerra, in breve si afferma a livello locale fino all’apoteosi nazionale del 1949.
Oggi come allora la società sportiva si rivolge a tutti i bambini e ragazzi del territorio guastallese e non solo, offrendo loro un’occasione unica di divertimento sano e al tempo stesso uno spunto altamente educativo proprio di un’attività sportiva corretta.

49-Saturno-49

Campioni d’Italia dilettanti

Negli ultimi decenni sono le 4 discipline che compongono la polisportiva: Basket, Calcio, Pallavolo e Ginnastica artistica che complessivamente radunano oltre 600 atleti dai 6 ai 17 anni.
L’azione della SATURNO trae fondamenta dalla tradizione oratoriale guastallese dai valori fondamentali che esprime operando fattivamente all’interno degli oratori di Guastalla e di Pieve. Accoglienza, uguaglianza e rispetto sono gli ingredienti su cui poggia l’intera attività sportiva che abbraccia bambini e ragazzi di ogni estrazione sociale, di razze e culture diverse, convinti che lo sport sia un valore universale che non conosca alcuna barriera. Oltre al lavoro svolto prettamente sul campo o sul parquet di una palestra, l’attività della U.S. saturno si estende anche alla scuola pubblica, in particolare nelle elementari, proponendo con i nostri istruttori un percorso di attività motoria inserito nell’attività didattica della scuola.
La funzione aggregatrice, sociale ed educativa dello sport non conosce rivali in ambito giovanile. La responsabilità per istruttori e dirigenti è forte ma al tempo stesso un continuo stimolo a dare il meglio affinché si forgino non solo atleti ma anche i cittadini del domani. Lo sport inteso anche come metafora di vita in cui senso di sacrificio e l’accettazione della sconfitta appaiono come occasioni per migliorare e migliorarsi in ogni ambito, soprattutto ora in cui la società moderna coi suoi ritmi frenetici e con la sua forte vocazione all’apparire bello e vincente, talvolta sembra discostarsi dalla realtà di tutti i giorni.
Le sfide per il futuro di una società come quella guastallese sono tante, sicuramente una delle più importanti è quella di far capire ai giovani il dono della gratuità e quindi l’impegno e la passione per l’educazione di chi viene dopo di noi. I recenti fatti di cronaca che riguardano le giovani generazioni devono spronare tutti a proseguire in questa passione educativa, oggi ancor più di prima..
Un giovane che pratica sport passa mediamente con il proprio allenatore o dirigente dalle 10 alle 12 ore settimanali per 9 mesi all’anno; è dunque importante curare e dare maggior peso e importanza a questi operatori educativi che ricoprono un ruolo chiave per l’educazione e la crescita a 360° dei giovani sportivi che poi tante volte sono gli stessi che partecipano alle varie attività parrocchiali di Pieve e Guastalla.
L’auspicio è che anche per i prossimi 70 anni la società sportiva U.S. Saturno contribuisca al pari della scuola, dell’ oratorio, degli enti pubblici e delle famiglie a formare ed educare sempre più le generazioni future. L’appeal della pratica sportiva è molto forte verso i più giovani e per questo anche lo sport è componente fondamentale nella crescita dell’individuo.

allievi-98

La formazione degli Allievi 98

 

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , ,