La crisi a livelli sociali ed esistenziali

Stampa articolo Stampa articolo

Venerdì 21 novembre alle ore 14.45 presso l’auditorium Simonazzi, in via Turri 55a di Reggio Emilia, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza alle donne, la Cisl apre una riflessione su “Crisi… disoccupazione…. disagio…. violenza familiare….: quali connessioni?”.
“Il convegno è aperto a tutti, e l’abbiamo pensato proprio perché la crisi che sta attraversando il Paese non sta azzerando soltanto l’economia e il reddito, ma sta agendo su livelli sociali ed esistenziali che nessuno ancora ha preso in esame”, commenta Margherita Salvioli Mariani, segretaria generale della Cisl di Reggio Emilia.
Assieme alla segretaria generale, a Luciano Semper, segretario provinciale Fnp di Reggio Emilia, alla dottoressa Lorena Ficarelli, sociologa responsabile del servizio sociale dell’Ausl di Reggio Emilia e al dottor Sergio Cecchella, psicologo della Ausl di Reggio Emilia, sarà affrontato il tema delle relazioni fra perdita di identità lavorativa e violenza familiare, in un contesto in cui la mancanza o diminuzione del lavoro e del salario sconvolge ruoli familiari e tenori di vita.
Proprio la dottoressa Ficarelli, ricorda che: “Il disagio che si vive in stato di crisi non è soltanto un problema economico ma un problema che produce altri problemi, d’identità, di ruolo, di rapporto con se stessi”.
Al dibattito farà seguito la presentazione dell’antologia poetica Cuore di Preda, curata dalla professoressa Loredana Magazzeni, costruita intorno al tema della violenza contro le donne, introdotto dalla responsabile del Coordinamento donne di Reggio Emilia, Simonetta Sambiase.

volantinocisl

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , , , ,