Festa di San Prospero

Stampa articolo Stampa articolo

Il 24 novembre si celebra la Festa di San Prospero, patrono di Reggio Emilia, uno degli appuntamenti più attesi e vissuti della città e del suo centro storico in particolare.

Una festa all’insegna delle tradizioni, che da sempre è occasione per la comunità di incontrarsi, vivere le strade e le piazze del centro tra musica, aromi e sapori d’autunno.

San-Prospero-2014---manifesto-(1)

L’appuntamento più atteso dalla comunità sarà, lunedì 24 novembre, nella Basilica di San Prospero, alle 11 la Messa solenne  presieduta dal vescovo Massimo Camisasca. Il Pontificale sarà preceduto alle 10.30 un concerto di campane a cura dell’Unione Campanari Reggiani e sarà trasmesso in diretta su Telereggio, canale 14 (la Messa sarà anche ascoltabile sulle frequenze di Radio Pace redazione reggiana).

Accanto alle celebrazioni liturgiche, sono proposte occasioni di svago, tra eventi culturali, curiosità artigianali e solidarietà, queste ultime grazie ad associazioni di volontariato, scuole e parrocchie impegnate a promuovere le proprie iniziative.
Ampio è l’impegno della città per la festa del patrono. Oltre al Comune, alla Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla e ai custodi della Basilica di San Prospero, sono coinvolte istituzioni e organizzazioni culturali e del commercio, come emerge dal programma che ha il suo culmine proprio nella giornata del 24 novembre, ma offre iniziative fin da sabato 22 novembre.

Alle ore 21 la Cattedrale di Santa Maria Assunta (piazza Prampolini) risuonerà delle note del violinista Fabio Biondi in occasione del Concerto per San Prospero.
Nella giornata del patrono, inoltre, tradizione e folklore si fonderanno in suoni, aromi e colori, trasformando le piazze e le vie del centro in un grande mercato all’aperto che da piazza San Prospero attraverserà via Roma, via Guidelli, portici di San Pietro, corso Garibaldi e piazza 24 Maggio con oltre 500 banchi.

Programma San Prospero 2014

Allegati

Pubblicato in Archivio Taggato con: , , , , , ,