Mefisto. I dannati dell’improvvisazione

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato 8 novembre il “Piccolo Teatro in Piazza” di S.Ilario alle ore 21 ospita l’ultima delle tre serate in programma con la scuola teatrale Impropongo Les Gramelot.
Ancora nuovi attori in scena, nuove esibizioni, tutto secondo l’imprevedibile legge dell’improvvisazione.

Che cosa può fare un’anima dannata pur di assicurarsi il paradiso?
L’ambientazione dello spettacolo “Mefisto” è quella di un girone infernale e il palcoscenico dove si svolge la scena è un antro. In un’atmosfera cupa, che cambierà non appena i dannati daranno inizio ai giochi, gli attori attenderanno l’ingresso di Mefisto che darà inizio alla Disfida e li costringerà a combattere per la salvezza della propria anima. Solo uno di loro si salverà.

L’improvvisazione teatrale porterà al paradosso straordinario storie, situazioni e monologhi. Lo scopo di Mefisto sarà quello di creare più difficoltà possibili proponendo improvvisazioni, cambiando spazio, tempo, emozione, personaggi, luoghi, lingue e infliggendo le penalità agli attori che avranno commesso uno dei Sette Peccati Teatrali.

Mefisto : Format di Max Caiti, Daniele Ferrari, Roberto Rocchi

Info: info@teatrolattesa.it – www.teatrolattesa.it

 

mefisto2

mefisto

Pubblicato in Archivio