Festival del Libro d’artista “Fare libri”

Stampa articolo Stampa articolo

La Escuela Itinerante del Libro, in occasione del 7° Festival del Libro d’artista a Reggio Emilia, “Fare libri”, organizza con la Associazione ILDE workshops per adulti e bambini sul fare libri. Concetti, tecniche e un percorso artigianale per la comprensione e la realizzazione del libro “d’artista”: prototipo e innovazione per la produzione editoriale, forma libera e insieme ragionata di espressione.

I corsi della Escuela Itinerante del Libro diffondono la conoscenza e i linguaggi del libro come strumento di ricerca artistica e come metodologia utile alla produzione editoriale e alla comunicazione visiva. Si propongono in situazioni e città diverse per creare nuovi momenti di dialogo e produzione; si avvalgono del contributo di professionisti ed artisti con cui sperimentare le diverse possibilità espressive del fare libri.

volantino-generale-sui-workshops-farelibri-2014

Da giovedì 6 novembre 2014, ore 20.30 per otto incontri tra cui uscite domenicali
Fotografia sperimentale e Libro d’artista
con Elisa Pellacani e Laura Sassi

Itinerario per una città da immaginare
Viaggio nella fotografia e sul saper guardare. Dalla costruzione di una rudimentale macchina fotografica, alla trasposizione su carta di scorci cittadini in camera oscura, fino all’edizione d’autore di un itinerario -reale o immaginario- a Reggio Emilia.workshop-fotolibro-ott-2014

Una nuova serie di incontri sull’immagine e sulla sua valenza, sui supporti e sulla sua riproducibilità in serie. Per fotografi ma anche per chi non fa foto, il progetto propone ai partecipanti un itinerario in progress sul territorio, armati di minima attrezzatura ma grande osservazione, per poi tradurlo in un’edizione. La costruzione delle scatole stenopeiche si realizza in forma totalmente artigianale, riscoprendo ragionamenti antichi sulla luce e la sua rifrazione. Sul come con una scatola “qualsiasi” sia possibile registrare un’immagine, e sul come fissarla su carta. L’incisione della luce sulla carta non è solo un pensiero poetico, è ragionare con la semplicità dei mezzi e con la complessità delle soluzioni possibili. Lavoriamo sui formati, sui tempi, al principio; poi sull’immagine, non solo l’inquadratura ma anche il suo senso all’interno di una discorso narrativo o poetico. La relazione con il supporto come spazio di azione e lettura dell’immagine: progettare fisicamente un prototipo editoriale, rilegature, piegature e funzionalità dell’oggetto-libro. Parola e immagine: calligrafie, testi e segni. Realizzazione di un prototipo. Con le immagini raccolte si valuta la possibilità di un’edizione collettiva, considerando in questo caso la sua riproducibilità con mezzi digitali. Raccontare/suggerire, archiviare/interpretare, rappresentare/trasformare: l’immagine nel libro, un libro di immagini e non solo.

Dove: Galleria Viaduegobbitre – via Due gobbi 1L, Reggio Emilia e luoghi previsti dall’itinerario
Date: alcuni giovedì sera per il lavoro di gruppo e progettuale/pratico al tavolo, più sessioni domenicali individuali seguite da Pellacani e Sassi, tra novembre e dicembre, con altri tre incontri in gennaio

Sabato 8 e sabato 29 novembre 2014, dalle ore 10.30 alle ore 12.30
Laboratori sul libro per autori 6/10 anni
con Elisa Pellacani

Dei laboratori al sabato mattina per i bambini, di età compresa tra i 6 e i 10 anni, per realizzare insieme libri in forma creativa e ragionata.
Un’avventura dalle grandi soddisfazioni intrapresa anni fa proponendo tematiche e ogni volta progetti diversi che possano porre il bambino davanti al libro come strumento versatile e logico con cui raccontarsi e raccontare, attraverso diversi linguaggi e formati proposti. volantino-fare-libri-con-i-piu00F9-piccoli-web-(1)
L’importanza di fare un libro per lo sviluppo cognitivo e interiore arricchisce il conoscimento delle nuove tecnologie con l’esperienza diretta sui materiali, con l’uso progettuale delle proprie emozioni e con l’esercizio della manualità come delle attività sensoriali.
Ogni incontro propone ai bambini esercitazioni facilmente replicabili con materiali scolastici e adattabili alle personali esigenze o possibilità di espressione, incentivando la pratica del fare libri come attività ludica e comunicativa. Fare libri per i più piccoli vuol dire anche rapportarsi fisicamente con lo spazio e con il tempo, nell’organizzazione narrativa di un evento o una serie di fatti e nella risoluzione di come rappresentarli nei “limiti” re-inventabili del libro.

Dove: Didart, Biblioteca delle Arti, Piazza della Vittoria 5
Date: sabato 8 e 29 novembre. Ogni bambino può partecipare a uno degli incontri come a tutti, non essendo tra loro dipendenti ma proponendo ogni volta esercitazioni differenti.

Sabato 22 e domenica 23 novembre 2014
Progettazione editoriale artistica
con Elisa Pellacani

Piccoli formati per grandi esperimenti
Spesso progettare nel piccolo aiuta a concentrarsi su meccanismi materiali e problematiche che possono poi essere svolte anche in formati diversi. Il formato del libro naturalmente si rispecchia anche nel contenuto e nell’organizzazione visiva della parte grafica: ecco che da un pretesto, un testo poetico o a volte anche solo dall’osservazione di un oggetto può cominciare la realizzazione di un prototipo editoriale. Si tratta di libri che nascono senza la preoccupazione dei mezzi nè delle dinamiche economiche o di mercato, come piccole opere d’arte occupano uno spazio tutto loro, che è anche quello che inizialmente interessa l’editore e l’autore: come dare corpo a un’idea, come svolgere una narrazione anche non verbale, come il tutto può essere un’edizione, in copia unica perchè oggetto o studiata per essere serie. Li chiamiamo “libri d’artista” perchè usano materiali e linguaggi diversi, perchè rivelano l’impronta di chi li progetta ma non solo nella forma, perchè ognuno è invitato a trovare la sua forma di fare libri. Accanto alla libertà creativa offerta dall’oggetto libro, si cerca di applicare una metodologia semplice ma che può evolvere in percorsi diversi e accostare alla creatività il rigore e le competenze necessarie per far propria la pratica del libro volantino-workshop-progettazione-editoriale-artistica-FARE--LIBRI-ott-2014d’artista.

Si propongono rilegature e piegature in relazione al messaggio che si vuole svolgere attraverso il prototipo, e si pratica con tecniche grafiche manuali (i mezzi tecnologici possono servire posteriormente alla fase progettuale e di realizzazione del prototipo) ed esercizi sul segno per la parte illustrativa/testuale/contenutistica del libro. I metodi di stampa proposti, come la ricerca sull’immagine, sono svolti secondo le esigenze del progetto e pensati per essere riprodotti anche nello studio dei partecipanti. Attraverso l’analisi teorico/concettuale del libro d’artista nella sua evoluzione e nei suoi paralleli con altri linguaggi, si analizza il percorso costruttivo da seguire e le linee guida necessarie per la riproduzione del prototipo in edizione limitata.

Verrà allestita una piccola mostra di opere del professore, di artisti della collezione privata del professore e dall’Archivio dei libri d’artista dell’Associazione Ilde, di cui verranno fornite come usuale indicazioni tecniche e paternità.

Date: sabato 22 e domenica 23 novembre dalle ore 10 alle ore 20 con pranzo insieme in sede
Dove: Hotel Europa, viale Olimpia 2, 42122 Reggio Emilia. Possibilità di pernottamento per chi viene da fuori città
Iscrizioni ildebook@gmail.com

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura