Uno spettacolo contro la violenza sulle donne

Stampa articolo Stampa articolo

Il 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne, RTM porta al teatro Cavallerizza, ore 21, lo spettacolo teatrale “LA SCELTA” .

LOCANDINA

La locandina dello spettacolo

L’iniziativa è organizzata da RTM in collaborazione con Associazione NONDASOLA , il Comune Reggio Emilia, la Regione Emilia Romagna per sostenere i progetti di RTM contro la violenza sulle donne nei Balcani.
Tra i patrocinatori dello spettacolo: AMNESTY INTERNATIONAL sezione italiana – RAI segretariato sociale – Ministero Affari Esteri – UE – Regione Emilia Romagna.

Lo spettacolo (oltre 350 replice in Italia e all’estero) ha ottenuto ottime critiche:
“Un meraviglioso esempio di Teatro Civile” – La Repubblica
“Uno spettacolo sconvolgente e indimenticabile” – Il Resto del Carlino
“Capace di lasciarti inchiodato alla poltrona” – Il Gazzettino del Mezzogiorno

Due narratori, Marco Cortesi e Mara Moschini, quattro storie vere di coraggio provenienti da uno dei conflitti più atroci e disumani dei nostri tempi: la guerra civile che ha insanguinato l’Ex -Jugoslavia tra il 1991 e il 1995. Queste quattro storie, raccolte durante il conflitto bosniaco dalla dottoressa Svetlana Broz (nipote di Josip Broz, capo di governo jugoslavo, meglio conosciuto con il nome di Tito), rappresentano straordinarie testimonianze di eroismo, coraggio e umanità. Storie terribilmente attuali di coraggio civile, di decisioni, di scelte.

L’intero ricavato dello spettacolo andrà a sostegno dei progetti di RTM contro la violenza sulle donne in Kosovo e Albania.

RTM CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE NEI BALCANI
La violenza di genere è un problema universale, ma ci sono aree del mondo in cui la violazione dei diritti della donna è sistematica.
In Kosovo una donna su tre è vittima di violenza e solo una su dieci riesce a denunciare gli abusi.
In Albania circa il 56% delle donne e il 45,8% dei bambini sperimentano almeno una forma di violenza domestica nella loro vita (INSTAT, 2009). Molto spesso purtroppo la violenza colpisce quindi anche i bambini e le bambine, favorendo così la trasmissione di generazione in generazione di comportamenti violenti.

RTM, da 10 anni in Kosovo a fianco di associazioni di donne rurali, è impegnata dal 2011 con il progetto REVIVE-Reintegration of Victims of domestic Violence, che promuove la creazione di una rete tra realtà associative italiane e kosovare impegnate nella lotta alla violenza sulle donne.
RTM ha coinvolto nell’iniziativa la Kosovo Shelter Coalition, coalizione che rappresenta tutti i centri antiviolenza del paese, e il Coordinamento dei Centri Antiviolenza dell’Emilia Romagna, tra cui in primis l’Associazione NONDASOLA di Reggio Emilia: il valore aggiunto di REVIVE sta proprio nel coinvolgimento e nello scambio avviato tra due realtà simili per natura e funzioni come la Coalizione e il Coordinamento. Esse, grazie al confronto diretto e quotidiano con le donne dei rispettivi centri antiviolenza, hanno maturato nel tempo saperi e pratiche specialistiche in grado di fornire risposte adeguate ai bisogni delle donne vittime di violenza.
Grazie all’importanza e valore dei partenariati intrapresi in Kosovo, nel 2014 RTM intraprende un nuovo percorso in Albania con il progetto WAVES-A passi leggeri, che ha l’obiettivo di contrastare il fenomeno della violenza sulle donne a 360°, contribuendo a migliorare l’intera catena di servizi per le donne vittime di violenza.

In entrambi i progetti RTM sostiene le associazioni locali di donne kosovare ed albanesi che lavorano con attività di prevenzione e reinserimento delle vittime di violenza.
Gli interventi di RTM sono l’inizio di un cammino e di un impegno comune di lungo periodo per offrire risposte concrete ai bisogni reali delle donne vittima di violenza in Albania e Kosovo.

Per maggiori informazioni : www.reggioterzomondo.org

Pubblicato in Archivio