I 10 anni della Protezione Civile a Casina

Stampa articolo Stampa articolo

Festeggia  i 10 anni dalla sua costituzione la Squadra della Protezione Civile di Casina. “Da 10 anni –afferma l’Assessore all’Associazionismo Albert Ferrari- la protezione civile è un elemento fondamentale per il nostro volontariato, che tra l’altro ha fatto conoscere il dinamismo dei casinesi in giro per l’Italia, intervenendo tempestivamente in ogni scenario in cui fosse evidente il bisogno di aiuto, dal terremoto dell’Aquila a quello dell’Emilia, fino agli alluvioni in Garfagnana e Liguria.

Il programma della giornata di sabato 20 settembre, prevede alle 16.30 una esibizione/esercitazione sulla ricerca di persone con l’ausilio delle unità cinofile; alle 17.30 nella sala civica alla presenza dei volontari sarà illustrato un resoconto di questi primi 10 anni della Squadra di Casina. Alle 19 ci sarà infine la cena alla Casa Cantoniera (20 euro a persona, prenotazione obbligatoria, tel. 335-6483751)”.

Su questo importante anniversario aggiunge il Sindaco Gianfranco Rinaldi: “Gruppi organizzati di volontari che sono stati in grado di intervenire rapidamente su grandi emergemze a Casina si erano costituiti ancora prima che nascesse la Protezione Civile a livello nazionale. Basti pensare che un gruppo si recò immediatamente in Friuli dopo il terremoto del 1976, intervenendo in particolare ad Osoppo. Dieci anni dopo gli alpini di Osoppo per gratitudine donarono a Casina una casa mobile temporanea di quelle realizzate per il sisma, che è diventata la Baita Osoppo di Paullo dove ogni anno si celebra la festa degli Alpini. Dieci anni fa ci fu invece la costituzione ufficiale della Squadra di Casina, che ha svolto un lavoro fondamentale, solo per fare un esempio, a L’Aquila dopo il terremoto. Grazie a questo intervento, con i nostri volontari che erano già in zona la mattina dopo il sisma avvenuto alle 3.32, è nato un rapporto fortissimo con il paese aquilano di Villa Sant’Angelo, dove l’anno scorso siamo andati in visita in un clima di vera fratellanza ed emozione. Ugualmente i nostri volontari furono i primi ad arrivare a Borghetto Vara dopo l’alluvione del 2011. Ma la Protezione Civile è molto attiva anche sul nostro territorio, con azioni di cura idrogeologica, iniziative per la fiera del Parmigiano Reggiano, e qualsiasi occasione in cui ci sia la possibilità di dare una mano”. Aggiunge Rinaldi: “Le nostre associazioni di volontariato costituiscono una rete di protezione ed assistenza fondamentale per la comunità, e ci aiutano a definire la nostra identità: alimentano il senso di comunità che ci lega come cittadini. Siamo felici e molto orgogliosi di questa Protezione civile, e ben lieti di festeggiarne i primi 10 anni, che la vedono viva e vivace”. Conclude Ferrari: “Le Associazioni per noi sono tutte di grande importanza, e credo sia un segnale molto bello che in questa occasione saranno tutte unite nell’organizzazione della festa”.

10anniProtezione

 

Pubblicato in Archivio