Gaetano Chierici: l’uomo, la vita, la sua attività archeologica. Il 29 alla Corte “Campanini” di Castelnovo Monti

Stampa articolo Stampa articolo

Nell’ambito della mostra “Antichissima Bismantova”, ancora in corso e che si può visitare fino al prossimo 2 novembre presso le sale espositive di Palazzo ducale, si colloca una nuova proposta culturale. Il Comune di Castelnovo ne’ Monti, la Sezione del Club alpino italiano di Reggio Emilia e il Parco nazionale invitano ad un incontro sulla figura di Gaetano Chierici, il sacerdote-scienziato che colle sue ricerche ha dato il via, alla metà dell’ottocento, al disvelamento di Campo Pianelli, alle pendici della Pietra di Bismantova. Tale sito archeologico nel corso dei decenni e fino ai giorni nostri è stato oggetto di attenzioni ed investigazioni, che hanno permesso di recuperare vari oggetti e materiali che oggi si trovano conservati ai Musei Civici di Reggio Emilia, nonché di elaborare studi, in progressivo aggiornamento mano a mano che emergono nuovi elementi.

gaetano_chierici01Per inquadrare la figura del Chierici, ripercorrendone la vita e la sua attività nel nostro territorio, è stato organizzato un incontro nella giornata di venerdì 29 agosto p.v., alle ore 21, nella corte “A. Campanini” del Centro culturale polivalente “C. Monzani”, in via Roma, 4, a Castelnovo ne’ Monti (l’ingresso è gratuito; in caso di maltempo nella sala conferenze della Croce Verde, al secondo piano dell’attiguo Palazzo ducale). Saranno presenti l’architetto del paesaggio e membro del Comitato scientifico del Cai reggiano Giuliano Cervi e l’archeologo, già funzionario dei Civici Musei Iames Tirabassi.

Informazioni: tel. 0522610204-273, biblioteca@comune.castelnovo-nemonti.re.it

Pubblicato in Archivio