Calendario Liturgico 25 – 26 agosto

Stampa articolo Stampa articolo

Lunedì 25 agosto

È possibile celebrare la memoria o di S. Ludovico, re di Francia nel XIII sec., o di S. Giuseppe Calasanzio, sacerdote spagnolo, grande figura di educatore dei giovani tra il XVI e il XVII sec., che iniziò a Roma la prima scuola popolare gratuita d’Europa (le Scuole Pie) e fondò con questo fine la congregazione degli Scolopi.

A San Ludovico, frazione di Rio Saliceto, il patrono, a cui è intitolato un oratorio, di solito viene festeggiato nella domenica più vicina, nella chiesa parrocchiale.

In questo stesso giorno si celebrano due memorie locali.

* A Brescello, infatti, si festeggia come patrono il vescovo San Genesio, secondo la tradizione inviato nelle nostre terre da Sant’Ambrogio di Milano. L’antica diocesi di Brescello è rimasta come sede titolare; attualmente, il vescovo titolare è l’ottantaseienne Mons. Istvan Katona, ausiliare emerito di Eger (Ungheria).

* A Fabbrico, si festeggia come compatrono un altro San Genesio: secondo la tradizione, un attore da burla, che si convertì mentre irrideva i misteri del cristianesimo — tra i quali il Battesimo —, e che pagò la fedeltà al nome di cristiano con il martirio.

In questo giorno, infine si ricorda la nascita al cielo di alcune splendide figure missionarie: cinque missionari di diversi ordini religiosi, martiri in Giappone (bruciati vivi nel 1624); una religiosa argentina, coraggiosa fondatrice nell’Ottocento di una Congregazione missionaria e Beata Maria Troncatti (1883-1969), salesiana di Brescia, infermiera durante la prima Guerra Mondiale, e che partì per l’Ecuador (1922), dove si spese fino alla morte al servizio delle popolazioni della selva, nell’evangelizzazione e nella promozione umana.

 

Martedì 26 agosto

Nel Martirologio Romano, oggi il primo Santo ad essere ricordato è Sant’Alessandro martire, decapitato a Bergamo il 26 agosto dell’anno 303.Sono tanti i Santi che portano tale nome, ma di solito si preferisce festeggiare l’onomastico di chi porta il nome Alessandro in questo giorno, perché il patrono di Bergamo ha la… precedenza storica su tutti gli altri!

Tra i Santi di oggi, anche un famoso personaggio biblico, Melchisedek, re di Salem e sacerdote, che offrì il sacrificio con pane e vino e benedisse Abramo (Genesi 14) e figura del sommo sacerdozio di Gesù (Lettera agli Ebrei).

Il 26 agosto si celebra in Polonia la Madonna Nera di Czestochowa, nel Santuario che è uno dei più importanti centri di culto cattolico in tutto il mondo, molto caro a San Giovanni Paolo II.

In questo giorno, poi, si celebra la nascita al cielo di due notevoli figure di donne del Novecento: la beata Lorenza (Leucadia) Harasymiv (1911-1952), religiosa dell’Ucraina, arrestata per la sua fede e morta martire in un campo di concentramento a Kharsk, presso Tomsk in Siberia; e la beata Maria Corsini (+ 26 agosto 1965), sposa del beato Luigi Beltrame Quattrocchi (+ 9 novembre 1951). La coppia di sposi fu beatificata da san Giovanni Paolo II il 21 ottobre 2001 (la prima coppia, dopo quasi mille anni!), nel ventesimo anniversario della Esortazione apostolica Familiaris Consortio; la diocesi di Roma, dove i due sposi hanno vissuto, li celebra insieme il 25 novembre, giorno del loro matrimonio.

– Ricorre il 36° anniversario della elezione a Pontefice, col nome di Giovanni Paolo I, del servo di Dio Albino Luciani.

 

Pubblicato in Archivio