Ormai senza più lacrime, il grido di Gaza

Stampa articolo Stampa articolo

“Come sapete nei giorni scorsi c’è stata una delegazione di Pax Christi Italia in Palestina…”. Inizia così il messaggio-appello che don Renato Sacco, Coordinatore nazionale di Pax Christi, ha inviato a tutti i suoi contatti nelle primissime ore di venerdì 1° agosto, poco dopo il rientro da quei territori nei quali si sta consumando uno dei più tristi conflitti di questi ultimi decenni.

“Resta lo sgomento e l’impotenza…”, prosegue don Renato. “E le notizie che arrivano ci lasciano senza parole e senza lacrime… Fino a quando durerà questa notte della ragione e questo silenzio dei popoli? … Ma quando eravamo pochi giorni fa in Palestina col Patriarca Sabbah, egli ci ha supplicato di dar voce a questo nuovo appello per Gaza! Nessuno lo aveva ancora tradotto…”.

“Ti chiedo” – si rivolge poi individualmente a ciascuno dei suoi interlocutori, in prima persona, come se ce l’avesse lì davanti – “di fare tutto il possibile per diffonderlo…”

“È soprattutto rivolto alle Chiese e ai cristiani addormentati nell’indifferenza! … Stamattina, 31 luglio, bombardata la scuola parrocchiale… i 29 bambini disabili in preda alla paura, stretti al loro parroco… Diamo forza all’Appello «Pressure for Gaza» (sul sito di petizioni “Change.org” – ndr) redatto da Kairos Palestina, rete delle organizzazioni cristiane in Palestina”.

“Ci hanno anche chiesto”, prosegue don Sacco, “di distribuirlo nelle nostre chiese, perché è rivolto anche all’indirifferenza nostra… Perché non lo dai alla tua gente e non lo inoltri ad altri (preti, vescovi…) Certamente è troppo poco per fermare un massacro come questo, ma meglio poco…”

“Interessanti”, conclude infine il Coordinatore di Pax Christi Italia – anche questi VIDEO che abbiamo realizzato dal 19 al 24 luglio scorsi, come delegazione Pax Christi”:
Barriera Difensiva… Ma chi difende i Palestinesi?   (muro a Betlemme con cartelli)

.     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .

Gaza: la disperazione dei cristiani (Abuna Raed direttore Caritas Gerusalemme)

.     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .

Dove sta andando Israele? (Geries Koury)

.     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .

Delegazione Pax Christi in Palestina (intervista a Daniela Yoel, ebrea osservante che abita a Gerusalemme)

.     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .

Non di Solo Pane: Il reportage in Palestina di Pax Christi  – (puntata 657)

.     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .     .

Pubblicato in Liberteca