Fondazione Manodori, rinnovato il Consiglio generale

Stampa articolo Stampa articolo

È stato rinnovato il Consiglio Generale della Fondazione Manodori. L’organo, composto da tredici membri, ha funzioni di indirizzo e definisce programmi pluriennali di attività e linee di gestione del patrimonio dell’ente.

Il Consiglio Generale uscente, nella seduta odierna, ha eletto Gino Mazzoli e Romano Sassatelli, designati dal Comune di Reggio Emilia, Leonida Grisendi e Rita Tedeschi, designati dalla Provincia di Reggio Emilia, Ivan Lusetti e Paolo Pignoli, designati dalla Camera di Commercio, Walter Vezzosi, designato dagli Albi dei Medici e Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Reggio Emilia, sentiti Ausl e Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova, Diego Noci, designato dalla Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla, Enea Burani, designato dal Forum del Terzo Settore, dal Centro Servizi per il Volontariato e dal Forum delle associazioni Familiari di Reggio Emilia, Gianni Borghi, designato dal Cis-Scuola aziendale di formazione superiore di Reggio Emilia, sentiti Fondazione Enaip ‘Don Gianfranco Magnani’ e Centro di formazione professionale ‘Alberto Simonini’ di Reggio Emilia, Domenico Lo Fiego, designato dall’Università di Modena e Reggio Emilia, Armando Anceschi e Valeria Prampolini nominati dal Consiglio Generale della Fondazione Manodori.

Il nuovo Consiglio Generale eleggerà il presidente della Fondazione Manodori scegliendo fra i propri membri.

Gino Mazzoli, esperto di welfare e di analisi organizzativa, opera da anni nella formazione, consulenza e ricerca per le organizzazioni che intervengono nel sociale, ha redatto studi e ricerche di settore.

Romano Sassatelli, medico, responsabile del programma interaziendale di Gastroenterologia Endoscopica Digestiva dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, componente del comitato scientifico dell’Istituto Superiore di Sanità.

Leonida Grisendi, direttore generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, per anni direttore di quella di Reggio Emilia, ricopre incarichi nazionali e regionali in ambito sanitario e nella programmazione territoriale.

Rita Tedeschi, incarichi nell’ambito della pubblica istruzione, docente di educazione artistica e vicepreside del liceo artistico ‘Gaetano Chierici’ di Reggio Emilia.

Ivan Lusetti, esperto in organizzazione aziendale, amministrazione, innovazione strategica, è stato presidente di Cir Food, cooperativa italiana di ristorazione, ed ha incarichi in ambito nazionale e internazionale.

Paolo Pignoli, imprenditore, vicepresidente Confcommercio Reggio Emilia e presidente del Comitato cittadino.

Walter Vezzosi, medico specialista in Chirurgia generale e Fisioterapia, ha rivestito numerosi incarichi in ambito sanitario ed amministrativo, tra cui sindaco di Casina e direttore del dipartimento Cure Primarie di Castelnovo ne’ Monti – Azienda Usl di Reggio Emilia.

Diego Noci, presidente del Movimento per la Vita provinciale, opera da anni in numerose realtà della cooperazione sociale e del volontariato. Segue l’attività del consultorio familiare diocesano e del Forum delle associazioni Familiari di Reggio Emilia.

Enea Burani, vicepresidente della cooperativa sociale ‘La Collina’ di Reggio Emilia, da oltre quarant’anni svolge attività di volontariato e ha promosso e partecipato ad iniziative e alla formazione di gruppi giovanili in ambito provinciale.

Gianni Borghi, ha svolto la propria attività professionale nel Gruppo Lombardini, di cui è stato amministratore delegato e presidente, ha ricoperto numerosi incarichi in ambito locale e nazionale, tra cui presidente di Unindustria Reggio Emilia.

Domenico Lo Fiego, docente universitario presso l’ex Facoltà di Agraria dell’Università di Modena e Reggio Emilia, fa parte del Collegio docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze, Tecnologie e Biotecnologie Agro-Alimentari e della rete dei Laboratori di alta tecnologia della Regione Emilia-Romagna. Autore di numerose pubblicazioni e ricerche.

Armando Anceschi, libero professionista, in particolare per progettazione e direzione lavori di realizzazione e ristrutturazione di fabbricati industriali e urbanizzazioni, ha rivestito incarichi pubblici, tra cui vicepresidente di Agac e Acia, vicesindaco e assessore Comune di Casalgrande.

Valeria Prampolini, avvocato revisore contabile, libera professionista, componente di organi di controllo e di amministrazione di enti e società in ambito provinciale e nazionale, collabora con associazioni di volontariato e Ong per i diritti umani.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura