REGGIANA NUOTO PRIMA IN EMILIA ROMAGNA

Stampa articolo Stampa articolo

Con la recente vittoria degli Esordienti, la società si aggiudica tre vittorie su tre competizioni disputate

Sono primi in regione anche gli Esordienti della Reggiana Nuoto che hanno disputato a Ravenna il Campionato Regionale Esordienti estivo della Federazione italiana nuoto. I piccoli atleti di Reggiana Nuoto sono saliti da soli sul gradino più alto, sbaragliando avversari di realtà regionali ben più imponenti, come per esempio il Cn Uisp di Bologna che ingloba diverse società sportive.

Con questa ultima vittoria, Reggiana Nuoto fa l’en plein in regione: si è aggiudicata infatti tre titoli su tre competizioni disputate. I tecnici Daolio, Ferri e Delmonte, capitanati dal direttore tecnico Vincenzo Piscopo, hanno fatto un lavoro importante  su questi atleti esordienti che, con perseveranza, passione e grinta sono riusciti a raggiungere risultati straordinari. Un plauso va anche alle famiglie che hanno avuto la costanza di portare i propri figli in piscina per un’intera annata.

Una stagione fortunata dunque per la compagine reggiana, che tuttavia ha potuto anche contare su un’organizzazione societaria rilevante, di cui hanno potuto beneficiare sia  gli atleti che la collettività.

Rispetto all’attività natatoria – ormai un patrimonio irrinunciabile per la città – quest’anno Reggiana Nuoto ha realizzato eventi importanti in via Melato, dove ha portato quasi 8.000 ragazzi in acqua: ha organizzato i campionati studenteschi per conto del Coni, oltre che manifestazioni ludico sportive per tutti gli associati, dai bimbi di sei anni ai master di oltre 70 anni.

“In questo momento di crisi – dichiara il presidente Marco Delmonte Reggiana Nuoto è riuscita anche ad agevolare quasi 200 cittadini reggiani di tutte le nazionalità che si sono trovati in difficoltà; abbiamo inoltre organizzato progetti con alcune scuole della provincia, a cui abbiamo dato la possibilità di praticare sport; abbiamo appoggiato l’attività sportiva dei dipendenti delle forze dell’ordine, mettendo in atto convenzioni specifiche e abbiamo stretto collaborazioni con molte realtà che fruiscono della piscina di via Melato come Uisp, Gruppo sportivo dei Vigili del fuoco, Beriv e Scherma Koala. Quasi 2500 associati continuano a dar fiducia all’unica Scuola nuoto federale del Comune di Reggio e a loro che va tutto il merito, quindi – continua Delmonte –  2.500 grazie per continuare a credere nel lavoro di cinque dipendenti, otto allenatori, quattro coordinatori di vasca e quarantacinque istruttori. Siamo convinti che la qualità, così come l’etica sportiva, paghino sempre, una filosofia che è nostra fin dal 1947, anno della fondazione dell’associazione e che ciò abbia permesso la crescita di Reggiana Nuoto”. 

 

Pubblicato in Articoli, Associazioni