IL BACIO DI PAPA FRANCESCO AL PICCOLO ARBORINO DAVIDE MARTINELLI

Stampa articolo Stampa articolo

Resterà per sempre nella memoria dell’Arbor la partecipazione, a Roma, alla festa per i 70 anni del Centro Sportivo, culminata nell’incontro con Papa Francesco. Il Santo Padre è passato accanto alla comitiva arborina e ha preso in braccio il piccolo Davide, 3 mesi e mezzo, figlio degli atleti arborini Elena Iori e Marco Martinelli, cui ha dato un bacio e la sua benedizione. Una gioia incredibile per la famiglia, i nonni e tutti gli arborini presenti, circa una trentina.

Il pullman dell’Arbor, con in testa i dirigenti Simonazzi e Mazzacani, era partito da Reggio alle 6 di sabato mattina insieme al resto della comitiva del Csi reggiano. Alle 15 l’arrivo in via della Conciliazione, dove era in corso la festa con giochi e tanti campioni. Toccante, alle 17 in piazza San Pietro, l’intervento di Papa Francesco, che ha sottolineato l’importanza dei valori portati avanti da scuola, sport e lavoro. Il momento più emozionante durante il bagno di folla a bordo della Papa-mobile, quando Bergoglio ha preso in braccio il piccolo Davide.

Al termine del pomeriggio l’Arbor ha raggiunto il Centro Giovanni XXIII per la cena e il pernottamento. Domenica mattina, dopo la Messa celebrata dal consulente del Csi regionale don Pietro Adani, un breve giro turistico per la Capitale per poi rientrare a Reggio.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura