Nuove prospettive esecutive del “gregoriano”. Una lezione per cantori, musicisti e liturgisti sabato 17 maggio

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato 17 maggio 2014 alle 17.00 presso la Cappella del Vescovado in via Vittorio Veneto 8 sono attesi cantori, musicisti e liturgisti per partecipare alla lezione del M°Marco Gemmani, direttore della Cappella Marciana di Venezia, sulle   “Nuove prospettive esecutive del “gregoriano”. Rapporto tra il canto gregoriano e la liturgia nei vari periodi storici”

Interverrà mons. Massimo Camisasca

Personaggio

Marco Gemmani si diploma in violino, composizione e direzione corale presso il Conservatorio di Bologna. Nel 1990 assume la cattedra di Musica Corale e Direzione di Coro al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia, istituto presso il quale ricopre la cattedra di vicedirettore. Dal 1991 al 2000 è Maestro di cappella della Cattedrale di Rimini. Nel marzo 2000 è stato nominato dal Patriarca di Venezia Card. Marco Cè Maestro di Cappella della Basilica di San Marco a Venezia succedendo, così, al Maestro Roberto Micconi. Si tratta del secondo direttore della Marciana di origine riminese, dopo il grande Matteo Tosi, che resse l’istituzione nella prima metà del XX secolo.

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana