Domenica 27 aprile 2014 concerto in memoria del violoncellista e direttore d’orchestra Emil Klein 

Stampa articolo Stampa articolo

Domenica 27 aprile 2014, alle  ore 21 a Reggio Emilia, Circoscrizione Città Storica  Chiesa di Sant’Agostino Piazza Pignedoli, 1 si terrà il concerto in memoria del violoncellista e direttore d’orchestra Emil Klein
(Roman, Romania 5 maggio 1955 – Albinea, Reggio Emilia 29 aprile 2004 e sepolto nel cimitero di Fogliano).
Ad esibirsi saranno Roberto Canali all’ organo e il Coro della Parrocchia Ortodossa Romena San Spiridione Gerarca di Reggio Emilia
Ingresso libero.

Programma 

M. Rossi
( ? – 1656)
Toccata VII

W. A. Mozart
(1756 – 1791)
Andante K 616

G. Verdi
(1813 – 1901)
Offertorio trascrizione da: “Un ballo in maschera”

V. Petrali
(1830 – 1889)
dai “Sei Versetti per il Gloria“ in re maggiore – n.1 e 2

L. N. Clérambault
(1676 – 1749)
dalla “Suite de deuxième ton”
Plein Jeu – Trio – Caprice sur le Grands Jeu

D. Buxtehude
(1637 – 1707)
“Puer natus in Bethlehem” BuxWV 217

J. S. Bach
(1685 – 1750)
Preludio e fuga in do maggiore BWV 545

Roberto Canali, dopo essersi diplomato con il massimo dei voti in Organo e Composizione organistica, presso il Conservatorio di Musica “A. Boito” di Parma, ha partecipato a vari corsi di perfezionamento tenuti da importanti docenti (L.F. Tagliavini, M. Radulescu, M.C. Alain, H. Vogel e A. Isoir).
Nel 1989 ha vinto una borsa di studio (fra le due assegnate) al III Corso Internazionale di Interpretazione e Improvvisazione Organistica tenuto a Verona da G. Litaize, sotto la cui guida in seguito si perfeziona.
Nel 1994 ha vinto il Concorso Nazionale per l’assegnazione delle cattedre nei Conservatori di Musica.
Sempre nel 1994 ha vinto il 2° premio assoluto alla III edizione del Torneo Internazionale di Musica (TIM) dell’A.GI.MUS. Nello stesso anno collabora come organista con l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna (OSER).
Nel 1997, dopo aver conseguito il diploma di Clavicembalo, ha vinto il 2° premio alla I edizione del Concorso nazionale di Clavicembalo “G.Gambi”.
Ha collaborato, come docente, con la Sovrintendenza ai Beni Culturali della città di Cosenza. Nel 2010 ha fatto parte della commissione per il restauro dell’organo J.C. Wörle della Chiesa dei Frisoni a Roma.
Attualmente è titolare della cattedra di Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio di Musica “S. Pietro a Majella” di Napoli.
Nel 2012 e’ stato invitato dalla “Fondazione Marrone” di Rieti, con il patrocinio della CEI, a tenere un corso annuale di organo sul nuovo organo Pinchi in stile barocco della Germania del Nord (www.fondazionevarrone.it)
E’ stato socio fondatore nonché Direttore Artistico dell’ “Accademia Organistica Romana”, è ora Direttore Artistico della stagione “I concerti in Basilica” presso la Basilica di S. Prassede a Roma. Ha inciso per la
SMC Records e per la RAI.
Collabora con gruppi da camera e cori quali l’Orchestra Barocca Italiana e il Coro Internazionale di Roma “Novum Convivium Musicum” e in duo organo e tromba con Nello Salza (www.nellosalza.it).
Come solista è regolarmente invitato a tenere concerti in tutta Italia e all’estero (Francia, Belgio, Svizzera, Danimarca, Germania, Olanda e Medio Oriente) in sedi importanti quali: Città del Vaticano, Cattedrale di Lione, Odense Domkirke, Sønderborg Slotkirke, Aalborg Domkirke, Zutphen, Frederiksborg Slotkirke, Michaeliskirche-Hamburg, Laurentiuskerk-Alkmaar, Nicolaaskerk-Rotterdam, Vrouwekathedraal- Antwerpen.

Emil Klein (Roman 5 maggio 1955 – Albinea, Reggio Emilia 29 aprile 2004) Violoncellista e direttore d’orchestra romeno, Emil Klein, dopo aver studiato all’accademia musicale di Bucarest e ad Amburgo con David
Geringas, arriva, in poco tempo, a una reputazione internazionale. Negli anni ’80 partecipa a tournée in tutto il mondo come solista delle più celebri orchestre. Il decennio successivo fonda l’orchestra I solisti d’Amburgo.
Ha fatto parte del Quartetto Sonare col quale ha inciso l’integrale dei Quartetti d’Archi di Ernst Krenek. Poi, anche a causa dell’aggravarsi delle condizioni di salute, si trasferisce a Reggio Emilia dove abitano la sorella Olga e il nipote Alex.

emil-klein

il maestro Emil klein

 

 

Si ringraziano Don Guido Mortari, Padre Mihail Ciocirlan e il Dott. Federico Braglia per la disponibilità e la preziosa collaborazione.

Renato Negri

Locandina-27-aprile-S

 

 

 

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento